Punto e a capo – La puntata del 4 dicembre

0

radio-capodistria_4Un nuovo capitolo di storia della lingua e della letteratura italiana fuori d’Italia, dopo quello  dedicato all’Istria la settimana scorsa: la presenza della lingua e della cultura italiana in Austria.

Nei cinque secoli che vanno dall’Umanesimo al Trattato di Saint-Germain (1919), i Paesi della monarchia asburgica hanno visto nascere la più ricca produzione letteraria in lingua italiana in terra straniera. Vastissima è inoltre nell’Ottocento la produzione di manuali per l’insegnamento dell’italiano, un materiale di grande interesse che in parte  attende ancora di essere esaminato e studiato.

Ospite della puntata è il prof. Gualtiero Boaglio, docente all’Università di Vienna e autore, con Alfred Noe, dei due volumi della “Geschichte der italienischen Literatur in Österreich” – Vienna, Böhlau 2011-2012.

Nella rubrica di lessico a cura di Natale Vadori  troviamo il veneto “ciacola”.

Punto e a capo, a cura di Ornella Rossetto, tutti i giovedi alle 13.00 e in replica alle 20.30 su Radio Capodistria.

Condividi

I commenti sono chiusi.

Questo sito utilizza cookie per fornirti la migliore esperienza di navigazione. Esprimi il tuo consenso cliccando sul pulsante 'Accetta'. Se neghi il consenso, non tutte le funzioni di questo sito saranno disponibili.

Voglio saperne di più