Punto e a capo – La puntata del 15 gennaio

0

radio-capodistria_4Al di là dei luoghi comuni e degli stereotipi, il nostro italiano sta benissimo: parola dello storico della lingua Giuseppe Antonelli, autore di “Comunque anche Leopardi diceva le parolacce” (Mondadori).  Perfino il vituperato italiano digitale, quello di sms, mail, blog e social network, che sono entrati ormai a far parte della nostra quotidianità, non è secondo il linguista un fatto negativo, anzi è un’occasione. “Purché – spiega Antonelli  – non resti il solo registro usato”.

Il nuovo appuntamento con “Punto e a capo” vede poi il debutto di una piccola guida a puntate sui dubbi di ortografia, la rubrica “Qui, qua, l’accento non va«”; in questo primo numero ci occupiamo dell’apostrofo in fine di rigo.

In chiusura gli appunti di lessico  tra italiano e mondo slavo a cura di N. Vadori sono dedicati alla parola “sagra”.

Per riascoltare la puntata:
http://4d.rtvslo.si/arhiv/punto-e-a-capo/174314418

Punto e a capo, a cura di Ornella Rossetto, tutti i giovedi alle 13.00 e in replica alle 20.30 su Radio Capodistria.

Condividi

I commenti sono chiusi.

Questo sito utilizza cookie per fornirti la migliore esperienza di navigazione. Esprimi il tuo consenso cliccando sul pulsante 'Accetta'. Se neghi il consenso, non tutte le funzioni di questo sito saranno disponibili.

Voglio saperne di più

Impostazioni Cookie