Punto e a capo 12 maggio

0

capodistriaPunto e a capo di giovedì 12 maggio sull’opera di Gianni Celati, scrittore ”irregolare” cui Mondadori dedica un Meridiano: ne parla il critico Luigi Tassoni per la rubrica Leggio.

E poi uno sguardo sulla semisconosciuta letteratura italiana di Dalmazia con Cristina Benussi e Giorgio Baroni, curatori degli Atti di un affollato convegno sul tema svoltosi a Trieste nel febbraio 2015. Non c’è solo il grande Niccolò Tommaseo, peraltro assimilato alla letteratura italiana tout court. C’è tutta una galassia di letterati e scrittori, di poeti e drammaturghi, di studiosi della lingua attivi o nati a Zara, Sebenico, Spalato, Ragusa, che le vicende della storia hanno disperso e per i quali manca ancora una storia letteraria di riferimento.

Apertura con la posta del linguista Claudio Giovanardi, che risponde ai dubbi sull’italiano.

Per riascoltare la puntata:
http://4d.rtvslo.si/arhiv/punto-e-a-capo/174404806

La rubrica del professor Giovanardi:
http://4d.rtvslo.si/arhiv/in-due-parole-in-due-minuti/174404864

La rubrica Leggìo:
http://4d.rtvslo.si/arhiv/leggio/174404803

Condividi

I commenti sono chiusi.

error: Content is protected !!