Il salvalingua 7 novembre – Novembre bello o brutto, in campagna muore tutto

0

reteuno_rsiIl senso di questo antico proverbio è ben chiaro: in novembre dalla campagna non si ottiene più nulla, nessun prodotto che serve alla nostra alimentazione. La meteo è dominata dalla pioggia, dalla nebbia, dal gelo. “Gelo di novembre, cattiva semente”,  dice un’altra massima. Il significato: il freddo e il gelo danneggiano il seme, determinando uno scarso raccolto. Già, perché il mese di novembre è destinato alla semina. “Chi non semina di novembre, presto o tardi se ne pente”.
Come d’abitudine, all’inizio di ogni mese proponiamo una panoramica di antichi detti e proverbi riferiti alle previsioni del tempo e, nel caso di novembre, al ciclo della semina.

Si può dire “ci faccio attenzione”? Si scrive “famigliare” o “familiare”? A questi e a altri argomenti è dedicata la rubrica della posta.

Il Salvalingua, a cura di Rolf Schürch, tutti i venerdi su Rete1 RSI alle 9.40
Condividi

I commenti sono chiusi.

error: Content is protected !!