La lingua batte – La puntata del 21 giugno

0

linguabatteUltima puntata per il terzo ciclo del programma di radio3 che si occupa di lingua italiana da tantissimi punti di vista. Questa puntata ha come titolo “L’italiano della traduzione” e approfondisce questo tema con questa scaletta:

  • Mai più come ti ho visto, di Massimo Bocchiola (Einaudi, 2015). Massimo Bocchiola, scrittore, poeta, romanziere, è anche il traduttore di autori come Rudyard Kipling, Samuel Beckett, Thomas Pynchon, Paul Auster, Martin Amis, Irvine Wels.
  • Valeria Della Valle risponde ai dubbi degli ascoltatori
  • Sul tradurre. Esperienze e divagazioni militanti, di Susanna Basso (Bruno Mondadori, 2010). Susanna Basso insegna inglese al Liceo Massimo D’Azeglio di Torino e dall’inglese traduce soprattutto per le edizioni Einaudi. Nel 2002 ha vinto il premio Procida per la traduzione di Espiazione di Ian McEwan e nel 2006 il Premio Mondello per la traduzione dei Fantasmi di una vita di Hilary Mantel. Fra gli altri autori con cui si è misurata, Alice Munro, Paul Auster, Julian Barnes, Jane Austin e Tobias Wolff.
  • Francesco Bianconi presenta il suo nuovo libro “La resurrezione della carne”.
  • Simone Barillari presenta la nuova traduzione in italiano di “La linea d’ombra” di Joseph Conrad. Simone Barillari è saggista, editor e traduttore che ha collaborato, negli anni, con i maggiori gruppi editoriali italiani, da Rcs a Mondadori. Come curatore, e spesso come traduttore, si è occupato di Conrad e R.L. Stevenson, Hemingway e Jack London, Charles Jackson (Giorni perduti) e Eudora Welty, John Barth e Jim Thompson, Rick Moody e W.T. Vollmann, Leonard Cohen e Michel Houellebecq, ed è stato uno dei principali collaboratori del Dizionario della letteratura americana del Novecento pubblicato da Einaudi.

per riascoltare la puntata clic qui

 

La lingua batte va in onda la domenica alle 10.45 su Rai Radio3

Condividi

I commenti sono chiusi.

error: Content is protected !!