“Il lento declino del congiuntivo e la presenza dell’italiano nell’Amministrazione federale” – La consulenza del 9 maggio 2017

0

SHOWCASE_la_consulenza 2Quando è obbligatorio usare i congiuntivi e in quali contesti comunicativi? Quali sono le regole grammaticali da conoscere? Ne parliamo nella consulenza linguistica sulla scia del dibattito, in corso in Italia, sull’appiattimento e sull’impoverimento del lessico e sul lento declino del congiuntivo. Infatti, nelle frasi cosiddette “completive” il congiuntivo tende a essere sostituito dall’indicativo: “credevo che stesse” diventa spesso “credevo che stava”. Se è vero come sostiene l’illustre linguista e filologo Francesco Sabatini, presidente onorario dell’Accademia della Crusca che “la lingua è natura e si evolve” e quindi ci invita ad una “minore schizzinosità”, è altrettanto vero che il congiuntivo è un tratto distintivo della nostra identità culturale e perciò dovremmo prestare maggiore attenzione e rispetto e, nel limite del possibile, tutelarlo. Rispondiamo poi alle vostre domande sul corretto uso della lingua italiana, scritta e orale. Spazio poi alla presenza e alla vitalità dell’italiano nell’Amministrazione federale: come viene salvaguardato l’italiano e quanto conta come lingua nazionale a Berna tra i funzionari di Palazzo Federale (sono quasi 3 mila gli italofoni) e i Dipartimenti? Anche nella Berna federale c’è chi spinge per un progressivo rafforzamento dell’inglese? Poi, nel Radiobolario, il Professor Giuseppe Patota si addentra in due vocaboli ricchi di sfumature: “emozione” e “elezione”.

Ospiti:
Gerry Mottis,
docente di italiano alle Scuole Medie di Roveredo Grigioni e scrittore
Prof. Giuseppe Patota, docente di Linguistica italiana presso l’Università di Siena-Arezzo, accademico corrispondente della Crusca e socio corrispondente dell’Accademia dell’Arcadia
Verio Pini, consulente per la politica linguistica presso la Cancelleria federale (settore Consiglio federale)

Per riascoltare:
http://www.rsi.ch/rete-uno/programmi/intrattenimento/la-consulenza/Il-lento-declino-del-congiuntivo-e-la-presenza-dell%E2%80%99italiano-nell%E2%80%99Amministrazione-federale-9007762.html

Condividi

I commenti sono chiusi.

Questo sito utilizza cookie per fornirti la migliore esperienza di navigazione. Esprimi il tuo consenso cliccando sul pulsante 'Accetta'. Se neghi il consenso, non tutte le funzioni di questo sito saranno disponibili.

Voglio saperne di più

Impostazioni Cookie