Burocratese ovvero l’italiano amministrativo e giuridico – La Lingua Batte del 28/05/2017

0

linguabatte

In questa puntata:

Sergio Lubello, La lingua del diritto e dell’amministrazione, (Il Mulino, 2017)

Sono solo coincidenze? Proposte a Trenitalia per farsi capire (meglio) dai viaggiatori, di Floriana Sciumbata (Eut – Edizioni Università di Trieste, 2017)

Floriana Sciumbata ha ottenuto la Laurea magistrale in Traduzione Specialistica e Interpretazione di Conferenza presso l’Università di Trieste. È dottoranda in studi Linguistici e Letterari delle Università di Udine e Trieste e si sta occupando di Linguistica Italiana con un progetto sulla lingua facile da leggere e da capire per le persone con disabilità cognitive.

Musica Nuda, Leggera

L’ITALIANO NEL MONDO IL MONDO IN ITALIAN

Salvatore Cosentino, magistrato con oltre 25 anni di carriera, attualmente è sostituto procuratore al Tribunale di Locri. Docente Universitario di Diritto Penale presso l’Università del Salento e presso la Scuola di Specializzazione per le Professioni Legali, ha scritto alcuni pezzi teatrali di ambito giuridico sullo spunto di un convegno accademico su giustizia e arte. Tra queste opere, ricordiamo “Un diritto.. messo di traverso”, “Mozioni ed emozioni” “Eva non è ancora nata” e, da ultimo, “Salvo Gaber”.

LA PAROLA DELLA SETTIMANA

Alfonso Celotto vive e lavora a Roma dove insegna Diritto costituzionale e Diritto pubblico comparato. E’ stato a Capo di gabinetto e capo Ufficio Legislativo dei Ministri di Bonino, Calderoli, Tremonti, Barca, Trigilia, Guidi.  Tra i suoi libri ricordiamo La Corte Costituzionale (Il Mulino) e la Costituzione annotata della Repubblica italiana  (Zanichelli, 2015).  Ha scritto tre romanzi: Il dott. Ciro Amendola, direttore della Gazzetta Ufficiale (Mondadori 2014); Il pomodoro va rispettato (Ilmiolibro.it, 2015) e, con lo pseudonimo di Ciro Amendola, Non ci credo, ma è vero. Storie di ordinaria burocrazia  (Historica, 2016).
Condividi

I commenti sono chiusi.

error: Content is protected !!